Intervento Manuele Baciarelli al Primo Congresso Nazionale IEA
14/15 Settembre 2013 – Sestri Levante

L’Enneagramma biologico è un mio studio, iniziato nel 2005, è il primo studio comparato al mondo tra l’Enneagramma e le leggi del dottor Hamer

E’ uno studio che vuole rispondere ad una domanda: Che relazione c’è tra la nostra personalità e la cosiddetta “malattia”? Perchè ci sono dei sintomi che ci accompagnano per tutta la vita come se avessimo una predisposizione per certe malattie rispetto ad altre? 

Quale ruolo riveste la nostra personalità in questo processo?” Non mi risulta che qualcuno avesse mai fatto questo, mettere in relazione la personalità e la malattia secondo le Leggi di Hamer. Da queste scoperte si evince anche un nuovo modo di intendere la medicina, dove la malattia non può più essere intesa come “brutto male”, ma come un “processo in corso” che possiede un suo senso biologico. Alla base di questo capovolgimento diagnostico ritroviamo l’individuo nella sua interezza di mente e corpo, ma soprattutto nella sua unicità e nella sua inevitabile presa in carico del processo di guarigione. 

La percezione conflittuale dell’individuo (la personalità) diventa quindi la chiave di lettura indispensabile per la conoscenza e la spiegazione dei riflessi somatici dei conflitti biologici. La nuova posizione di responsabilità dell’individuo viene ora supportata dalla conoscenza delle diverse tipologie caratteriali elaborate dallo studio dell’Enneagramma. Proprio dalla integrazione dei due percorsi nasce l’Enneagramma Biologico®. Questo studio consente, attraverso il riconoscimento della famiglia di appartenenza e del sottotipo (in tutto 27 tipologie caratteriali), di individuare quegli aspetti recidivanti che sono alla base di disagi fisici e comportamentali consentendo così alla persona, attraverso anche l’utilizzo di esercizi pratici, di poter vivere al meglio e in salute.

Noto ancora tanta difficoltà, anche tra le persone che lavorano su di sè da anni, a mettere in relazione i sintomi ricorrenti, la cosiddetta “malattia” e la personalità, o non viene dato peso, per mancanza di conoscenza, all’importanza di questa connessione. Mi rendo anche conto che c’è ancora tanta paura rispetto al tema della “Malattia”, ma vi assicuro che questa nuova conoscenza e consapevolezza è veramente guaritiva, a livello fisico, psichico  e a livello spirituale.

L’Enneagramma è conosciuto ed utilizzato in tutto il mondo, mentre le Leggi Biologiche purtroppo ancora no. Questa nuova applicazione dell’Enneagramma Biologico rende la conoscenza di questo strumento, nato originariamente per la crescita personale, anche un mezzo per la guarigione fisica e psichica e questo potrebbe fare da acceleratore per l’espansione della conoscenza dell’Enneagramma nel mondo. Questo sarà possibile solo se anche le Leggi Biologiche inizieranno ad essere divulgate e riconosciute come valide, non tanto dalle autorità, ma nella pratica quotidiana di ciascun individuo. Accettare la cosiddetta malattia, il disagio fisico e psichico non come un nemico da combattere, o come una lotta contro il drago, ma semplicemente come un processo biologico sensato, non solo ci libererà dalla paura, che è una nostra percezione, ma ci restituirà tanta energia che potremo utilizzare in quel processo di autoconoscenza che è il punto di partenza per ritornare alla nostra essenza.

Come può esserci utile? 

Ho potuto verificare sempre di più in questi anni, soprattutto dopo l’uscita del  libro, che le persone che si sono avvicinate a questo approccio, sia nei gruppi sia nelle sedute individuali, riconoscendo la forte connessione esistente tra quel sintomo ricorrente, fonte di tanto disagio e l’aspetto dominante della propria personalità (tipo e sottotipo), hanno tratto grandi benefici. Tra i tanti esempi mi viene in mente quella donna venuta da me perchè aveva la psoriasi. La psoriasi, secondo la medicina ufficiale, è una malattia infiammatoria cronica della pelle, non infettiva né contagiosa, solitamente di carattere cronico e recidivante. Secondo le Leggi Biologcihe, è il risultato della separazione del contatto normalmente con due persone diverse. Un conflitto è sempre attivo, generalmente quello originario con mamma o papà, l’altro è in fase di soluzione (partner, figli o altre persone). La psoriasi è una situazione che ho spesso riscontrato nella tipologia nove, soprattutto sottotipo sessuale e infatti questa donna che era venuta da me apparteneva proprio a questa famiglia. Il tipo 9 sottotipo sessuale (unione) si fonde con l’altro, cerca l’unione con le altre persone, come volesse sciogliersi nell’altro. E’ normale che in questo sottotipo il conflitto di separazione sia molto sentito, anche contemporaneamente con diverse persone care e quando capita che uno sia attivo e l’altro in soluzione (soluzione significa che c’è stato un riavvicinamento, un contatto con una persona da cui eravamo separati) ecco che si manifesta questo disturbo della pelle. Il lavoro è consistito oltre che nell’aiutare la persona a comprendere la propria tipologia caratteriale e comprendere il meccanismo della psoriasi secondo le Leggi Biologiche, quello di comprendere, proprio per evitare di ricadere nel solito conflitto, che era vitale per lei dedicare più tempo a se stessa, che il suo fondersi nell’altro  era solo un modo di mettersi da parte ed evitare i conflitti. Pian piano i sintomi si erano attenuati e comunque  aveva imparato, mi diceva, ad avere meno paura nei momenti di crisi. 

Questo per dirvi che, molto spesso, guarire o ridurre il disagio fisico ed emozionale e riconoscerne la connessione con la struttura della personalità (tipo e sottotipo), GUARISCE LA PERSONALITA‘, PORTA EQUILIBRIO NEI TRE CENTRI E CI RIAVVICINA ALLA NOSTRA ANIMA! 

Conclusioni: L’Enneagramma Biologico è un’applicazione e mi piacerebbe poter verificare queste osservazioni,  con persone che conoscono bene tipo e sottotipo e disponibili a questo tipo di indagine … sono fiducioso che ci possa essere uno spazio di verifica …. e ringrazio IEA Italia di avermi dato la possibilità di presentare questo mio lavoro.

 

Leave a comment

Copyright © 2018 Manuele Baciarelli Note Legale